Stesura/modifica documento di valutazione rischi

intestazione-sicurezza

Il documento di valutazione dei rischi, deve essere effettuato da ogni azienda entro tre mesi dall’avvio dell’attività. Tale documento deve contenere una valutazione dettagliata dei rischi presenti negli ambienti di lavoro e deve essere elaborato secondo quanto predisposto dal D.Lgs 81/2008 (che ha abrogato il precedente D.Lgs 626/94). Alla redazione del documento di valutazione, effettuiamo l’analisi dei luoghi di lavoro e delle lavorazioni eseguite, al fine di individuare gli eventuali rischi connessi e pianificare gli opportuni adeguamenti.

La valutazione del rischio
L’adempimento principale relativo alla sicurezza sul lavoro, cui il datore di lavoro deve ottemperare entro 90 giorni dall’inizio dell’attività, è l’elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR). In esso il Datore di lavoro deve provvedere ad analizzare tutti i rischi connessi all’attività lavorativa svolta dal personale (sia proprio che di ditte esterne) ed individuare le relative misure di prevenzione e protezione.
Gli step principali per la valutazione del rischio sono:

  • verifica della conformità formale – adempimenti amministrativi
  • verifica della conformità sostanziale – riferimenti normativi
  • analisi andamento infortunistico aziendale
  • identificazione aree e/o attivita’ di lavoro omogenee
  • individuazione/identificazione dei pericoli
  • identificazione delle persone esposte e individuazione dei rischi
  • valutazione dei rischi
  • individuazione delle misure di prevenzione e protezione

Chi partecipa:
Alla valutazione dei rischi devono partecipare: il Datore di lavoro, il R.S.P.P., gli eventuali Preposti individuati, il Rappresentante dei lavoratori, il Medico Competente, i Lavoratori.

Quando si aggiorna:
Il DVR deve essere necessariamente aggiornato ogni quando si vengono a modificare le situazioni di rischio in precedenza individuate (es. installazione di nuove macchine / impianti, modifiche del processo produttivo, ecc.), a seguito di infortuni, quando si rende necessario a valle degli esiti della sorveglianza sanitaria.